Breaking News

Aspetti positivi del paper trading

Piattaforma paper trading

Chi non vorrebbe iniziare a fare trading dopo aver appreso in modo puntuale come funziona? Probabilmente nessuno, per questo nasce il paper trading.

Origini del paper trading

Elaborare strategie

Il termine paper vuol dire carta e fa riferimento alla tecnica manuale con cui si può iniziare ad apprendere come si muovono i valori nei mercati finanziari e come da essi si può guadagnare, cioè armandosi di penna e carta, oppure un foglio excel, e annotando per il sottostante seguito, ad esempio delle azioni, i movimenti di valore.

In questo modo si può capire se attuando una determinata strategia ci sarebbero state delle perdite o dei guadagni. Oggi per fortuna è possibile affidarsi a strumenti più sofisticati per fare paper trading e soprattutto più veloci e ad altissima precisione.

Alcuni broker infatti mettono a disposizione piattaforme di paper trading che permettono di elaborare strategie e capire quali sarebbero stati i guadagni, o le perdite, se l’investitore avesse agito in un determinato modo.

Piattaforma paper trading
Piattaforma paper trading

Simulazioni ed elaborazioni di strategia

Con il paper trading è possibile simulare qualsiasi tipo di investimento e vedere esattamente i risultati della propria scelta strategica senza però investire soldi e quindi in completa tranquillità. Sulla piattaforma demo sarà possibile elaborare una vera e propria strategia da applicare poi negli investimenti reali nel trading online e quindi permette di avere dei maggiori guadagni in quanto si riduce il rischio di perdite.

Inoltre possono essere effettuate delle simulazioni in parallelo e si possono confrontare i risultati che si avrebbero anche con strategie opposte. È possibile simulare un portafoglio di azioni, materie prime, valute ed indici e quindi anche capire tutti i vantaggi della differenziazione degli investimenti finanziari.

Paper trading e rapporto di leva

Il modo pratico per capire il leverage

Lo scopo del paper trading è anche avere una maggiore consapevolezza delle proprie capacità e dei propri limiti, inoltre aiuta a capire in modo puntuale il funzionamento del rapporto di leva.
Il leverage non è applicato negli investimenti tradizionali, ma esclusivamente nel trading online, la misura dello stesso è scelta dal broker, ma almeno per chi è agli esordi è bene scegliere un intermediario che applichi un rapporto di leva non elevato in quanto lo stesso opera anche in caso di perdita e può portare in breve tempo a dilapidare un patrimonio.

Ad esempio se il rapporto è 1:100, investendo un euro è come se ne fossero stati investiti 100, di questi 99 li mette il broker. In caso di guadagno il broker verserà tutto il guadagno, da cui trattiene una piccola commissione e i 99 euro.

La musica cambia in caso di perdita perché è possibile perdere molto più di quanto si è investito e proprio per questo quando si investe con soldi reali non è possibile impegnare contemporaneamente tutti i fondi in quanto una quota viene bloccata a copertura di eventuali perdite. Anche se questo meccanismo può sembrare molto chiaro, è solo vedendo l’applicazione concreta che si potrà valutare il funzionamento.

La disamina appena fatta comprende solo alcuni dei vantaggi legati al paper trading, ma ne sottolinea tutta l’importanza non solo per coloro che muovono i primi passi negli investimenti finanziari, ma anche negli esperti che però vogliono testare nuovi strumenti. Il paper trading, ad esempio è eccellente per provare la validità dei segnali di trading o analisi di mercato svolte da professionisti.

Nell’ottica delle varie strategie, è possibile affidarsi ai consigli di esperti broker come FXGM, azienda che giornalmente opera nei mercati finanziari.