Breaking News

Bollo Auto 2020: novità per il noleggio a lungo termine

automobile-noleggio-a-lungo-termine

Il 2020 è stato, per ora, un anno molto turbolento per chi ha noleggiato un’auto a lungo termine. Questo perché il legislatore ha cambiato le norme e, quindi, i cittadini che usufruiscono di questa modalità di utilizzo si sono trovati a far fronte a una situazione completamente nuova. Ecco cosa è cambiato.

A pagare è l’utilizzatore

Sembra un piccolo dettaglio ma, in realtà, capovolge completamente la situazione. Sotto silenzio, infatti, è passata, con l’approvazione del Decreto Fiscale, un’importante novità: a pagare il bollo auto, infatti, sarà l’utilizzatore finale e non più la concessionaria.

È stata, infatti, completamente stravolta la parte dell’articolo 9 della legge sullo Sviluppo Economico datata 2009. Un emendamento già approvato e in vigore ha fatto sì che il pagamento del bollo auto non fosse più a carico del proprietario dell’auto – in questo caso, chi noleggia la vettura – ma di chi ne usufruisce, cioè l’utilizzatore finale. Il cliente, in pratica, che fitta la vettura. E, inoltre, non c’è alcuna differenza se quest’ultimo è un’azienda, un libero professionista o un imprenditore. Basta semplicemente che la si utilizzi. Ma cosa si faceva fino ad adesso? Lo spieghiamo nel prossimo paragrafo

La situazione attuale: il bollo auto pagano nelle Regioni più economiche

Fino a ora, per risparmiare da ambedue i lati (lato cliente finale e lato concessionaria) si era attuato un escamotage molto utile: in pratica, si registrava la macchina nelle regioni dove il bollo auto costa di meno.

Infatti, se ci fai caso, tantissimi veicoli sono registrati nelle province autonome di Trento e Bolzano, dove lì la tassa è nettamente più bassa rispetto al resto d’Italia. Infatti, la tassa rispettivamente è di 1,96 €/kw e di 2,05 €/kw.

In ogni caso, però, il legislatore è corso ai ripari, dopo le proteste delle associazioni di categoria, con delle modifiche che vedremo nel prossimo paragrafo.

Dopo le proteste, arriva qualche piccola modifica

Fermo restando che, nonostante queste variazioni, noleggiare una vettura è più conveniente rispetto all’acquisto della macchina in sé, prima di parlare delle modifiche introdotte, proviamo a capirne le conseguenze di questa scelta.

Se da un alto potrebbero esserci maggiori introiti per lo Stato (ma questo è tutto da verificare poiché da un lato potrebbe aumentare l’evasione e, dall’altro, potrebbe scoraggiare il noleggio a lungo termine), dall’altro ci sarà sicuramente un aumento di prezzi per il cliente finale. Ovviamente, l’ente che noleggia la vettura dovrà rientrare di queste spese – se usi la macchina in Campania dovrai registrarla in Campania e, quindi, pagherai di più il bollo auto – e, nella migliore delle ipotesi, scaricherà questi costi solo in parte all’utilizzatore. Nella peggiore, scaricherà il 100%.

Detto ciò, parliamo ora delle modifiche effettuate. La prima è che, nel caso ti fossi dimenticato di pagare il bollo auto, la sanzione si riduce notevolmente, scendendo di un sesto e/o di un settimo. Un bel vantaggio, insomma.

Un’altra modifica – e questo è scritto nero su bianco sul decreto MilleProroghe – riguarda le tasse di possesso da pagare nei primi 6 mesi dell’anno. In questo caso, infatti, c’è una piccola proroga: nel tentativo di provare a migliorare i provvedimenti, infatti, si segnala che il bollo si può pagare entro il 31 luglio 2020. Un piccolo posticipo, che aiuterà sicuramente a mettere un po’ d’ordine.

La seconda modifica, invece, riguarda le decisioni da prendere in merito a come regolarsi sui pagamenti. Secondo la normativa, la decisione da prendere dovrebbe essere entro il 30 aprile 2020 ma, per via del CoronaVirus, probabilmente la data verrà rimandata.

Entro quella data, in ogni caso, dovrebbe essere il decreto emanato dal Ministero dell’economia e delle finanze in accordo con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, previo consulto l’ente accertatore (Aci) e tutte le associazioni di categoria del Noleggio a lungo termine (Aniasa) per, appunto, provare a regolamentare una volta per tutte questa faccenda. Però, se vuoi provvedere al noleggio a lungo termine, noi possiamo aiutarti.

Uno dei migliori portali per noleggiare un’automobile a lungo termine è Finrent (https://www.finrent.it/). Al suo interno è possibile scegliere ogni tipologia di macchina, anche elettrica o ibrida.